Home > CGC 

Inhaltsbereich

CGC

I. Ambito di validità

  1. Le presenti condizioni di vendita valgono solo per le imprese ai sensi dell'art. § 14 CCB, se quanto disciplinato dal contratto rientra nell'esercizio d'impresa, nonché per le persone giuridiche del diritto pubblico e per organismi sociali di diritto pubblico ai sensi dell'art. § 310 par. 1 CC.
  2. Queste condizioni di vendita valgono per tutte le operazioni commerciali fra Erlenbach GmbH (successivamente denominata 'Erlenbach') e l'ordinante, anche qualora esse non vengano citate in ulteriori contratti successivi. Esse valgono analogamente per opere e servizi. Invece dell'accettazione dei prodotti forniti, in caso di opera si tratta dell’accettazione dell’opera e in caso di erogazione di servizi si tratta dell'accettazione del servizio in questione.
  3. Condizioni di vendita contrastanti, aggiuntive o diverse da esse proposte dall'ordinante non faranno parte delle presenti condizioni, a meno che Erlenbach non ne abbia accettato la validità espressamente per iscritto. Le presenti condizioni di vendita valgono anche se Erlenbach effettui senza riserva una consegna all'ordinante essendo a conoscenza delle sue condizioni contrastanti o divergenti.
  4. Accordi ulteriori o divergenti rispetto a queste condizioni di vendita che hanno comportato il perfezionamento di un contratto fra Erlenbach e l'ordinante devono essere messe per iscritto nel contratto. Ciò vale anche per la rinuncia al requisito della forma scritta.
  5. Rimangono fatti salvi i diritti spettanti a Erlenbach ai sensi delle normative che scaturiscono dalle presenti condizioni di vendita.

II. Stipula contrattuale e modifiche contrattuali

  1. Le offerte sono libere e non vincolanti.
  2. Le immagini, i disegni, le indicazioni sul peso, sulle misure, sulle prestazioni e sui consumi, nonché ulteriori descrizioni delle merci presenti nelle documentazioni di offerta sono determinanti solo approssimativamente, eccetto i casi in cui essi sono espressamente contrassegnati come vincolanti. Essi non rappresentano alcun contratto o garanzia relativa a determinate proprietà della merce.
  3. Erlenbach si riserva i diritti di proprietà e i diritti d'autore su tutta la documentazione d'offerta. Tale documentazione non può essere resa accessibile a terzi.
  4. Un'ordinazione diventa vincolante se è stata confermata per iscritto con una conferma d'ordine da Erlenbach. Una conferma d'ordine generata con l'ausilio di un dispositivo automatico nella quale mancano la firma e l'indicazione del nome vale comunque come documento scritto. Un silenzio di Erlenbach su offerte, ordinazioni, richieste o altre spiegazioni dell'ordinante vale come assenso solo se tale condizione è stata confermata espressamente per iscritto. Qualora la conferma d'ordine contenga palesi difetti, errori di ortografia e calcolo, essa non verrà considerata vincolante per Erlenbach.

III. Entità della fornitura

  1. Per l'entità della fornitura è determinante una conferma d'ordine per iscritto da parte di Erlenbach. Le modifiche della fornitura necessitano di una conferma per iscritto da parte di Erlenbach per essere efficaci. Le modifiche di costruzione e di formato della merce rimangono riservate, nella misura in cui esse non siano eccessive e fattibili per l'ordinante.
  2. Sono consentite consegne parziali.

IV. Tempo di consegna

  1. Il contratto dei termini e delle condizioni di consegna necessita della forma scritta. I termini e le condizioni di consegna non sono vincolanti, salvo contrassegnati per iscritto espressamente come tali.
  2. Il termine di consegna ha inizio con l'invio della conferma d'ordine ad opera di Erlenbach, tuttavia non prima di una produzione completa delle documentazioni, autorizzazioni e abilitazioni ad opera dell'ordinante, del chiarimento di domande tecniche e del pagamento concordato di un acconto. Il rispetto del termine di consegna presuppone un adempimento in tempo utile e corretto degli ulteriori obblighi dell'ordinante.
  3. Il termine di consegna viene rispettato quando la merce abbandona il magazzino o quando Erlenbach ha comunicato la disponibilità alla spedizione. Il rispetto del termine di consegna all’ordinante è soggetto alla riserva di un rifornimento della merce corretto e in tempo utile.
  4. In caso di ritardo di consegna, l'ordinante ha il diritto a rescindere il contratto dopo, trascorsa infruttuosamente una deroga adeguata con minaccia di respinta, imposto da Erlenbach dopo aver riscontrato il ritardo di consegna.
  5. Qualora Erlenbach abbia stipulato con l'ordinante un contratto quadro relativo a consegne future con termini di consegna prefissati e l'ordinante non comunichi una tempestiva ordinazione della merce, Erlenbach è autorizzata a consegnare la merce dopo una proroga adeguata e a fatturarla, a recedere dal contratto, o se l'ordinante ha agito in maniera colposa, e richiedere un indennizzo al posto della prestazione.

V. Trasferimento del rischio

  1. Il rischio viene trasferito all'ordinante non appena la merce viene consegnata alla persona che si occupa del trasporto o quando lascia il magazzino di Erlenbach ai fini della spedizione. In caso di ritiro ad opera dell'ordinante, il rischio viene trasferito all'ordinante già quando quest'ultimo indica la sua disponibilità al ritiro. S. 1 e S. 2 valgono anche se avvengono delle consegne parziali o se Erlenbach si è accollato ulteriori prestazioni, come i costi di trasporto e montaggio della merce presso la sede dell'ordinante. Erlenbach assicurerà la merce a richiesta dell'ordinate a proprie spese mediante un'assicurazione sul trasporto, contro i rischi richiesti dall'ordinante.
  2. Se l'ordinante ritarda nell'accettare la merce o qualora egli violasse ulteriori obblighi di collaborazione, Erlenbach può richiedere un risarcimento dei danni sorti, incluse eventuali spese aggiuntive. Il pericolo di un deperimento o deterioramento casuale della merce viene trasferito all'ordinante nel momento in cui egli accetta in ritardo la consegna. Erlenbach è autorizzata, trascorsa infruttuosamente la deroga adeguata, a disporre diversamente della merce e a rifornire l'ordinante con una proroga adeguata.
  3. La merce fornita deve essere accettata dall'ordinante, fatti salvi i diritti di reclamo per vizi della cosa, anche se presenta danni non sostanziali.

VI. Prices and Payment

  1. Salvo accordi particolari, i prezzi si intendono 'franco fabbrica', tuttavia imballaggio escluso. L'imballaggio verrà fatturato a parte. L'IVA applicata per legge non è inclusa nel prezzo e verrà espressa separatamente in fattura in base all'aliquota vigente nel giorno di fatturazione.
  2. Gli ordini per i quali non sono stati concordati espressamente dei prezzi fissi verranno calcolati Erlenbach in base ai listini prezzi in vigore il giorno della consegna. L'inserimento di una voce del listino prezzi vigente il giorno dell'ordinazione in un mondo di ordinazione o in una conferma d'ordine non vale come accordo su un prezzo fisso. Nella misura in cui il giorno di consegna si verificano aumenti di prezzi causati dalla produzione, Erlenbach è autorizzata ad adattare il prezzo in maniera adeguata senza considerare l'offerta e la conferma d'ordine.
  3. Salvo accordi particolari, il prezzo di consegna deve essere pagato entro 30 giorni al netto dopo la ricezione della fattura senza alcuna detrazione. Come giorno di pagamento si intende il giorno durante il quale Erlenbach può disporre del prezzo di consegna pagato dall'ordinante. In caso di morosità di pagamento, l'ordinante è tenuto a pagare gli interessi moratori pari all'8% annui oltre il tasso di interesse di base. Non si esclude il diritto a far valere un ulteriore indennizzo.
  4. In caso di attività di compravendita effettuati con soggetti esteri, il pagamento avviene, prima della consegna, a differenza di quanto citato precedentemente al punto 3, saldo previsto diversamente.
  5. Eventuali contropretese avanzate dall'ordinante lo autorizzano a una compensazione solo se esse vengono espresse in maniera legalmente valida o se sono incontestabili. L'ordinante può accampare un diritto di ritenzione soltanto se la sua contropretesa si basa sullo stesso rapporto contrattuale.

VII. Diritti derivanti da vizio del prodotto, garanzia e limitazione di responsabilità

  1. La base per far valere i diritti derivanti dal vizio del prodotto è rappresentata esclusivamente soltanto dalle proprietà concordate dell'oggetto fornito, come si evince dalla conferma d'ordine. Erlenbach non si assume alcuna responsabilità per proprietà che esulano dall'ambito di utilizzo espressamente comunicato all'ordinante prima della stipula del contratto, salvo previsto diversamente in maniera eccezionale ed espressamente menzionato per iscritto. Erlenbach non si assume in linea di massima alcuna garanzia, soprattutto garanzie di proprietà e di disponibilità o garanzie di determinati periodi di cicatrizzazione, salvo previsto diversamente in maniera eccezionale ed espressamente menzionato per iscritto. Soprattutto il rimando alle normative DIN, alle schede dei dati del prodotto o agli schemi elaborati per la creazione dell'offerta non rappresentano alcuna garanzia delle proprietà in esse descritte, ma servono solo per una descrizione dell'oggetto di fornitura. Erlenbach non si assume alcuna responsabilità riguardo ad affermazioni pubblicate (ad es. pubblicità), salvo previsto diversamente in maniera eccezionale ed espressamente menzionato per iscritto. I collaboratori di Erlenbach, i rappresentanti commerciali o altri rappresentanti commerciali non sono autorizzati a fornire garanzie o ad assicurare proprietà per conto di Erlenbach.
  2. All'ordinante verrà espressamente indicato che durante il collegamento di impianti di produzione nel processo di produzione dell'ordinante ai fini del raggiungimento della funzionalità impeccabile dell'oggetto della fornitura, l'ordinante dovrà mettere a disposizione i mezzi e i materiali necessari; rispettare i parametri di esercizio e le indicazioni di esercizio, nonché le prescrizioni di manutenzione. I dettagli sono reperibili nelle "Condizioni tecniche e nei parametri di esercizio per la produzione con gli impianti Erlenbach", allegate alla conferma d'ordine.
  3. Se Erlenbach o l'ordinante riconoscono che durante la realizzazione dell'offerta, l'autorizzazione di progetti, l'installazione o la messa in funzione dell'oggetto di fornitura si possono generare problemi che potrebbero compromettere l'adempimento dello scopo contrattuale, entrambe le parti tenteranno congiuntamente di trovare una soluzione al problema.
  4. Nella misura in cui Erlenbach faccia produrre degli utensili per specifiche applicazioni dell'ordinante, Erlenbach ne commissiona la produzione a proprio nome, mentre a nome del cliente avviene l’ordinazione in relazione a eventuali richieste di diritti per vizi della cosa o per eventuali assicurazioni di determinate proprietà o di garanzie nonché per i relativi diritti ad indennizzi. Erlenbach pertanto è responsabile di ciò solo nella misura in cui sia possibile ricorrere effettivamente al produttore di utensili. Erlenbach può esimersi da questa responsabilità cedendo i relativi diritti nei confronti del costruttore di utensili.
  5. I diritti derivanti per vizio della cosa dell'ordinante presuppongono che l'oggetto della consegna, qualora non avvenga un collaudo formale, venga controllato subito dopo la sua ricezione, tuttavia comunicando a Erlenbach in forma scritta al massimo entro due settimane dopo la ricezione della merce. I difetti nascosti devono essere comunicati per iscritto a Erlenbach subito dopo la loro scoperta. In caso di ispezione corretta non avvenuta o di segnalazione dei difetti non avvenuta / in ritardo, si esclude la responsabilità di Erlenbach per il difetto non comunicato. Se prima della messa in funzione e del collaudo finali dell'oggetto di fornitura avviene una messa in funzione provvisoria nell'area di Erlenbach, l'ordinante è tenuto a partecipare al collaudo temporaneo. Se durante i collaudi finali si presentano dei malfunzionamenti, non presenti in occasione del collaudo provvisorio, ciò viene considerato come un guasto non imputabile a Erlenbach, nella misura in cui il guasto non abbia la sua causa in uno smontaggio e in una rimessa in servizio.
  6. Qualora l'oggetto della fornitura nonostante tutta la diligenza possibile abbia ancora un difetto, Erlenbach a propria discrezione ai fini di un adempimento successivo può eliminare il difetto o fornire un prodotto privo di difetti. Rimane fatto salvo il diritto a negare l'adempimento successivo nel rispetto dei requisiti consentiti dalla legge.
  7. Erlenbach è autorizzata a far dipendere l'adempimento successivo in suo onere in base al fatto che l'ordinante abbia pagato il prezzo d'acquisto dovuto. L'ordinante tuttavia è autorizzato a trattenere una parte del prezzo d'acquisto proporzionalmente adeguata al difetto riscontrato.
  8. I diritti derivanti per vizio della cosa dell'ordinante sono
    a.      esclusi in caso di lievi differenze rispetto alla proprietà concordate o in                       caso di lieve compromissione dell'utilizzabilità della merce o
    b.      se il difetto sorge a causa di
              i.       un'usura naturale (soprattutto per quanto riguarda i componenti                                    soggetti ad usura),
              ii.       o in caso di utilizzo, manipolazione, montaggio o stoccaggio errato ad                         opera dell'ordinante o di soggetti terzi oppure
              iii.      in caso di sollecitazione successiva o di influssi esterni particolari                               che non sono previsti dal contratto, o
              iv.       in caso di mancata osservanza delle "Condizioni tecniche e                                           parametri di esercizio per la produzione con gli impianti Erlenbach", o
              v.       a causa di modifiche o riparazioni della merce eseguite in maniera                              errata ad opera dell'ordinante o di soggetti terzi.
    Affinché l'ordinante possa evitare danni e difetti tipici causati da corrosione, acqua non idonea, sovrappressione, gelo, surriscaldamento egli deve rispettare le indicazioni, i suggerimenti e le condizioni contenute nelle indicazioni tecniche, nelle istruzioni di montaggio di esercizio nonché gli eventuali documentazioni fornite da Erlenbach relative alla merce in questione. Inoltre non sussistono diritti per vizi della cosa in favore dell'ordinante nella misura in cui non vengano rispettate le indicazioni, le istruzioni di montaggio e di esercizio nonché le ulteriori documentazioni fornite da Erlenbach per i singoli prodotti in questione; in caso di mancato rispetto e mancata comprovazione dell'esecuzione corretta ed entro i termini delle attività di controllo o di manutenzione stabilite dalle disposizioni di legge o alle associazioni di categoria. Lo stesso vale in caso di difetti attribuibili all'ordinante a soggetti terzi o a un'altra causa tecnica diversa rispetto a quella del difetto originario.
  9. Qualora l'ordinante reclami un difetto, l'ispezione dell'oggetto della fornitura e l'esecuzione dei lavori di riparazione o il montaggio di pezzi di ricambio non rappresentano alcuna ammissione di responsabilità da parte di Erlenbach. Tali lavori vengono eseguiti da Erlenbach nel proprio interesse ai fini di accelerare la risoluzione di un malfunzionamento e in linea di massima con riserva di rispondere alla domanda sul fatto che il difetto sia accollabile a Erlenbach, se si tratta di una manutenzione o se è un malfunzionamento imputabile all'ordinante. In caso di una risoluzione di un difetto ad opera di Erlenbach, quest'ultima è obbligata ad accollarsi tutte le spese necessarie la risoluzione del difetto nella misura in cui le spese non aumentino a causa del fatto che la merce sia stata trasferita presso un altro luogo diverso da quello di consegna. I costi relativi al personale e al materiale accampati dall'ordinante in questo contesti devono essere calcolati sulla base dei costi di produzione senza calcolare i supplementi delle spese generali. I componenti smontati e sostituiti diventano proprietà di Erlenbach e devono essere consegnati ad Erlenbach. L'adempimento successivo non comprende né lo smantellamento né lo smontaggio del prodotto difettoso né il relativo montaggio o integrazione, se Erlenbach originariamente non aveva l'obbligo di montaggio e integrazione. Se Erlenbach ritiene opportuno lo smontaggio di un impianto consegnato al fine della risoluzione di un guasto o per ricercare ulteriormente un guasto e sottoporre l'impianto stesso a una (successiva) messa in servizio in fabbrica, l'ordinante deve acconsentire. Qualora emergesse che la richiesta di rettifica del difetto fosse ingiustificata, Erlenbach è autorizzata a richiedere un risarcimento dei costi sostenuti in base al solito tariffario per i lavori di manutenzione e riparazione.
  10. Nella misura in cui Erlenbach non voglia o non possa erogare l'adempimento successivo, l'ordinante fatte salve le eventuali richieste di danni o risarcimento spese, ha facoltà di rescindere dal contratto o di ridurre il prezzo concordato. Lo stesso vale se l'adempimento successivo non andasse a buon fine, se non fosse fattibile per l'ordinante o se per motivi imputabili a Erlenbach ci fosse un ritardo che vada oltre i termini adeguati.
  11. Il diritto di recesso dell'ordinante è escluso se egli non sia in grado di restituire nuovamente la prestazione erogata e se ciò non si basi sul fatto che questa impossibilità di restituzione in base alla natura della prestazione ricevuta sia imputabile o se il difetto è stato una causa di lavorazione o cambiamento di forma della merce. Il diritto di recesso è escluso se il difetto non è imputabile a Erlenbach e se Erlenbach al posto di ripristinare il servizio debba erogare un indennizzo di denaro. Si esclude un diritto di recesso libero dell'ordinante (soprattutto ai sensi degli artt. §§ 651, 649 CC).
  12. La responsabilità di Erlenbach è illimitata per le richieste in relazione al contratto di fornitura solo in caso di
    a.    violazione di un obbligo di garanzia,
    b.    lesioni colpose alla vita, all'incolumità e alla salute delle persone,
    c.     Dolo, premeditazione o
    d.    grave negligenza dei suoi titolari, dei suoi organi (amministratori, consiglio d'amministrazione, consigli di sorveglianza) o impiegati con mansioni dirigenziali.
    In caso di lieve negligenza, Erlenbach inoltre è responsabile per danni all'oggetto della fornitura o qualora venissero violati obblighi sostanziali, che derivano dalla natura del contratto e che sono particolarmente importanti per il raggiungimento dello scopo contrattuale. In questi casi, la responsabilità di Erlenbach si limita tuttavia al risarcimento dei tipici danni prevedibili. Ciò vale anche in caso di ritardo o impossibilità. Rimane fatta salva una responsabilità obbligatoria prevista dalla legge per difetti del prodotto.
    Si esclude qualsiasi altra responsabilità per diritti derivanti e consequenziali al presente contratto di fornitura.
    Se Erlenbach eccezionalmente concede una garanzia o assicuri determinate proprietà, Erlenbach concederà una responsabilità aggiuntiva a quella del presente contratto, nella misura in cui tali dettagli eccezionali vengano messi per iscritto e limitandosi al risarcimento di danni tipici prevedibili escludendo danni consequenziali o mancato guadagno. Inoltre questa responsabilità è limitata, salvo previsto diversamente in forma testuale nel dettaglio, al 10% della somma netta dell'ordine.
  13. Le richieste dell'ordinante sul risarcimento delle spese anziché sul risarcimento danni al posto della prestazione vengono escluse nella misura in cui ciò non derivi dal ragionevole intervento di terzi.
  14. I diritti accampabili per vizio della cosa vanno in prescrizione entro 12 mesi a partire dalla ricezione della merce. Qualora fosse stato concordato un collaudo, la prescrizione inizia col collaudo stesso. Nella misura in cui la legge ai sensi dell'art. § 438 par. 1 Nr. 2 CC (opere edili e relativi materiali), § 438 par. 3 CC (in caso di dolo del venditore), § 479 par. 1 CC (diritto al ricorso) e § 634a par. 1 CC (difetti di costruzione) richieda dei tempi più lunghi, valgono i termini di prescrizione previsti dalla legge a partire dalla ricezione della merce ovvero dal collaudo.
  15. Per qualsiasi richiesta di risarcimento danni, in caso di dolo, premeditazione o grave negligenza come danni alla vita, incolumità o salute basati su una violazione premeditata o a causa di grave negligenza, valgono i termini di prescrizione previsti dalla legge. Una presa di posizione di Erlenbach su uno dei diritti derivanti per vizio della cosa accampati dall'ordinante non deve essere vista come un principio di trattative o come circostanze che avvalorano la tesi dell'ordinante, qualora il diritto derivante per vizio sia respinto totalmente da Erlenbach.
  16. Nella misura in cui la responsabilità di Erlenbach sia esclusa o limitata, ciò vale anche per la responsabilità personale, degli impiegati, dei commissionari, dei collaboratori, dei rappresentanti e degli ausiliari.

VIII. Riserva della proprietà

  1. Fino al completo pagamento di tutte le spettanze di Erlenbach in virtù della relazione commerciale con l'ordinante, la merce rimane di proprietà di Erlenbach. L'ordinante è tenuto a trattare con cura la merce sotto riserva di proprietà per tutta la durata della stessa. Soprattutto egli è tenuto ad assicurare a proprie spese e in maniera sufficiente la merce ad un valore pari al nuovo, proteggendola da danni causati da incendio, inondazioni e furti. L'ordinante deve dimostrare la stipula della polizza assicurativa, qualora Erlenbach lo richiedesse. L'ordinante cede a Erlenbach già da ora tutti i diritti di indennizzo provenienti da questa assicurazione. Erlenbach accetta questa cessione. Qualora non dovesse essere consentita tale cessione, l'ordinante incarica il suo assicuratore in maniera irrevocabile ad erogare il pagamento di eventuali somme a Erlenbach. Rimangono fatti salvi ulteriori diritti di Erlenbach.
  2. Un'alienazione della merce soggetta a riserva di proprietà è consentita all'ordinante soltanto nell'ambito di una tradizionale transazione commerciale. L'ordinante non è autorizzato a dare in pegno la merce posta sotto riserva di proprietà, a trasferirla in garanzia o a prendere altri provvedimenti riguardo la merce che rappresentino un pericolo per la proprietà di Erlenbach. In caso di pignoramento o altri interventi di soggetti terzi, l'ordinante deve informare Erlenbach tempestivamente e a fornire tutte le informazioni necessarie, a informare soggetti terzi in relazione ai diritti di proprietà di Erlenbach e a collaborare con i provvedimenti di Erlenbach per proteggere la merce soggetta a riserva delle proprietà.
  3. L'ordinante cede già da adesso i crediti di una successiva alienazione della merce con tutti i diritti accessori a Erlenbach e precisamente indipendentemente dal fatto che la merce sotto riserva di proprietà sia stata rivenduta senza rielaborazione o dopo la rielaborazione. Erlenbach accetta già da adesso questa cessione. Qualora non sia consentita tale cessione, l'ordinante incarica il suo terzo debitore in maniera irrevocabile a erogare il pagamento di eventuali somme a Erlenbach. L'ordinante è autorizzato in maniera revocabile a riscuotere i crediti spettanti a Erlenbach a proprio nome, agendo come fiduciaria. Gli importi riscossi devono essere immediatamente ceduti a Erlenbach. Erlenbach può revocare all'ordinante la capacità di riscuotere i crediti ai fini di un'alienazione successiva se l'ordinante non adempie correttamente i propri obblighi di pagamento nei confronti di Erlenbach, se cade in morosità, se sospende i propri pagamenti e se viene richiesta l'apertura di una procedura di insolvenza nei confronti del patrimonio dell'ordinante. In caso di una cessione generale ad opera dell'ordinante bisogna escludere espressamente i diritti ceduti a Erlenbach.
  4. In caso di ritardo di pagamento dell'ordinante, Erlenbach è autorizzata, fatti salvi ulteriori diritti, a recedere dal contratto senza alcun preavviso. L'ordinante deve garantire a Erlenbach o ai suoi incaricati un accesso immediato alla merce con riserva di proprietà e a restituirla. Annunciando in tempo utile tale comminatoria, Erlenbach può disporre diversamente della merce soggetta a riserva di proprietà per ottenere i crediti esigibili nei confronti del committente.
  5. La rielaborazione o la trasformazione della merce soggetta a riserva di proprietà nei confronti dell'ordinante viene eseguita sempre per Erlenbach. Il diritto d'aspettativa dell'ordinante sulla merce soggetta a riserva di proprietà, continua anche sulla merce elaborata o trasformata. Se la merce viene elaborata o trasformata con altre merci non di proprietà di Erlenbach, la proprietà della nuova merce composta verrà calcolata in proporzione fra il valore della merce originaria unitamente al valore della merce con la quale essa è stata commista al momento dell'elaborazione o trasformazione. Lo stesso vale se la merce è stata talmente commista o unita ad altri prodotti non appartenenti a Erlenbach, fino a far perdere la proprietà di Erlenbach. L'ordinante custodisce la nuova merce per Erlenbach. Per l'elaborazione o la trasformazione, unione o commistione della merce che si viene a creare valgono fra l'altro anche le stesse disposizioni relative alla merce soggetta alla riserva di proprietà.
  6. Su richiesta dell'ordinante, Erlenbach è tenuta a liberare le garanzie spettanti a Erlenbach da parte dell'ordinante, considerando i tradizionali adattamenti bancari, solo nel caso in cui il valore realizzabile delle garanzie di Erlenbach derivanti dalla relazione commerciale superi di oltre il 20% i crediti da garantire. Durante la valutazione bisogna partire dal valore in fattura della merce soggetta alla riserva di proprietà e al valore nominale dei crediti. La scelta degli oggetti da liberare spetta nel dettaglio a Erlenbach.
  7. In caso di consegna di merce in altri ordinamenti giuridici nei quali la riserva di proprietà non ha lo stesso effetto ai fini della garanzia come nella Repubblica federale tedesca, l'ordinante concede a Erlenbach in tal senso un apposito diritto di garanzia. Nella misura in cui siano necessari ulteriori provvedimenti, l'ordinante farà tutto il possibile per consentire a Erlenbach tempestivamente tale diritto di garanzia. L'ordinante collaborerà con tutti i provvedimenti possibili necessari e utili per l'attuazione di tali diritti di garanzia.

IX. Responsabilità da prodotto

  1. L'ordinante non modificherà la merce, soprattutto egli non cambierà o rimuoverà gli avvertimenti presenti relativi ai pericoli sorgenti in caso di uso scorretto della merce oggetto del contratto. In caso di violazione di questo obbligo, l'ordinante svincola Erlenbach nell'ambito di diritti derivanti dalla legge da responsabilità da prodotto di terzi, a meno che l'ordinante non risponda per la responsabilità degli errori che ne derivano.
  2. Se Erlenbach a causa di un difetto del prodotto richieda un richiamo del prodotto stesso o emetta un avvertimento, l'ordinante deve collaborare al meglio effettuando quei provvedimenti atti a supportare lo scopo di Erlenbach, soprattutto nell'individuazione dei dati dei clienti necessari. L'ordinante è tenuto ad accollarsi i costi del richiamo del prodotto o dell'avvertimento, a meno che egli non sia responsabile di un un errore del prodotto e dei conseguenti danni che rientrano nella legge relativa alla responsabilità da prodotto. Rimangono fatti salvi ulteriori diritti di Erlenbach.
  3. L'ordinante informerà Erlenbach immediatamente per iscritto sui rischi noti in caso di utilizzo della merce di Erlenbach o su possibili errori del prodotto.

X. Forza maggiore

  1. Qualora Erlenbach, per cause di forza maggiore, non sia in grado di adempiere i propri obblighi, soprattutto se sia impossibilitata a consegnare la merce, Erlenbach verrà esentata dai suoi adempimenti per la durata dell'impedimento nonché per un periodo successivo adeguato senza dover indennizzare l'ordinante. Lo stesso vale qualora Erlenbach non possa adempiere i propri obblighi per motivi imprevedibili e per circostanze non imputabili a Erlenbach, soprattutto in caso di scioperi, provvedimenti delle autorità, carenza energetica, impedimenti di consegna presso un fornitore o impedimenti sostanziali, per situazioni peggiorate in modo inaccettabile o temporaneamente non possibili. Lo stesso vale anche se le medesime condizioni si applicano ai subfornitori. Lo stesso vale anche quando Erlenbach si trova già in ritardo. Qualora Erlenbach sia dispensata dall'obbligo di consegna, Erlenbach garantisce la restituzione delle prestazioni già erogate dall'ordinante.
  2. Erlenbach è autorizzata, dopo aver fissato un termine adeguato, a recedere dal contratto se un tale impedimento perduri per oltre quattro mesi e se l'adempimento del contratto non sia più interessante per Erlenbach a causa di tale impedimento. Su richiesta dell'ordinante Erlenbach allo scadere del termine dichiarerà se intende esercitare il suo diritto di recesso o se fornirà la merce entro un periodo di tempo adeguato.

XI. Riservatezza

  1. La parti si impegnano a trattare le informazioni scambiate reciprocamente come riservate o in altre circostanze riconosciute come segreti commerciali e industriali, a mantenerle segrete a tempo indeterminato, nella misura in cui ciò non sia richiesto per il rapporto di fornitura, né a registrarle né a inoltrarle o ad analizzarle.
  2. Le parti garantiranno reciprocamente mediante appositi accordi contrattuali con i propri lavoratori e i soggetti incaricati che anche questi si astengano a tempo indeterminato dall’utilizzo, l'inoltro o la copia non autorizzata di tali segreti commerciali e aziendali.

XII. Clausole conclusive

  1. La trasmissione di diritti e doveri dell'ordinante a soggetti terzi è possibile solo previo esplicito consenso per iscritto da parte di Erlenbach.
  2. Per i rapporti giuridici dell'ordinante nei confronti di Erlenbach vale il diritto della Repubblica Federale Tedesca escludendo l'accordo delle nazioni unite sui contratti di compravendita internazionale di merci (CISG).
  3. Il foro competente esclusivo per tutte le controversie sorte dalle relazioni commerciali fra Erlenbach e l'ordinante è rappresentato dalla sede di Erlenbach. Erlenbach è anche autorizzata a citare in giudizio l'ordinante presso la sede dell'ordinante stesso o presso qualsiasi altro foro competente consentito.
  4. Il luogo d'esecuzione per tutte le prestazioni dell'ordinante e di Erlenbach è rappresentato dalla sede di Erlenbach.
  5. Qualora una delle disposizioni del presente contratto dovesse essere o diventare totalmente o parzialmente inefficace, o in presenza di lacune contrattuali non verrà inficiata la validità delle restanti clausole. Al posto della disposizione inefficace o inapplicabile si concorda una disposizione efficace o applicabile che si avvicini quanto più possibile allo scopo di quella inefficace o inapplicabile. In caso di lacune, si concorda per quella disposizione che corrisponde al meglio allo scopo contrattuale come se le parti si fossero accordate fra loro in precedenza e avendo concordato la questione in previsione di ciò.

General Terms and Conditions as PDF Download

Rechter Inhaltsbereich